Fixool, Leonardo Tirassa: “Così ho rivoluzionato l’home service”

Think.it intervista Leonardo Tirassa, fondatore e CEO di Fixool, la prima piattaforma italiana per la manutenzione domestica.

Leonardo Tirassa
Leonardo Tirassa

Leonardo Tirassa, classe ’95, nasce e cresce a Milano dove un forte spirito imprenditoriale e una vocazione per il digital ne guidano passioni e ambizioni. Nel 2016, da un’intuizione scaturita da un bisogno primario, inizia a mettere nero su bianco idee, progetti e soluzioni per uno dei mercati più antichi e fruttuosi, quello dell’home service, che in Italia muove circa 23 miliardi di euro (fonte ISTAT). La passione per le tecnologie e la forte vocazione imprenditoriale lo porteranno a fondare, nel maggio 2017, Fixool, la prima piattaforma italiana per la manutenzione domestica in grado di gestire l’intero processo: dalla ricerca del professionista, alla prenotazione dell’intervento, fino al pagamento e alla recensione.

Con l’aiuto del team imprenditoriale e il coinvolgimento di importanti investitori italiani e internazionali, una partnership col Gruppo Würth e una clientela sempre più vasta, Leonardo Tirassa guida con successo la start up in qualità di fondatore e CEO.

Quali ripercussioni ha avuto il Coronavirus sul mercato italiano dell’Home Service?

Fixool Fixool

Il Coronavirus ha messo a dura prova tanto la salute psico-fisica quanto l’economia del Paese. Durante i mesi di restrizioni, in cui vigeva l’obbligo di restare a casa, abbiamo assistito a grandi cambiamenti nei modelli di riferimento, sia lato domanda sia lato offerta. I clienti da una parte hanno cercato di limitare le richieste di assistenza ai casi di reale necessità, dall’altro la reclusione forzata e quindi il “vivere” la casa per tempi molto più lunghi del normale e in maniera direi quasi “totalizzante” ha fatto sì che si creassero necessità ulteriori di assistenza. Lato offerta, l’impossibilità di lasciare la propria dimora per effettuare lavori considerati, in piena emergenza sanitaria, superflui ha sicuramente avuto un impatto negativo sul mercato del lavoro dei professionisti.

Fixool, in questo scenario inedito, è stata per molti artigiani in difficoltà un’ancora di salvezza. Abbiamo avuto modo di restare a stretto contatto con l’Autorità di Pubblica Sicurezza per aiutare i nostri professionisti affiliati a definire i cosiddetti “interventi di prima necessità del richiedente” (ad es. perdite d’acqua, o di gas, mancanza di energia, etc.) al fine di poter eseguire i lavori necessari in sicurezza e totalmente compatibili con le disposizioni dei Dpcm. Per i clienti, invece, la possibilità di trovare in maniera rapida e sicura artigiani certificati, ha portato ad un aumento della fiducia ed alla diminuzione dello stress percepito.

Ma non solo, nel periodo più buio, quello del lockdown che ci ha visti costretti in casa, Fixool per la prima volta in questo mercato ha attivato un servizio di assistenza da remoto: tutti i clienti che avevano problematiche risolvibili senza necessità di intervento diretto del professionista, hanno avuto accesso alla nuova funzionalità di videochiamata Whatsapp tramite cui i nostri migliori artigiani, con il supporto del nostro Servizio Clienti, hanno guidato step by step l’utente, da remoto, verso la risoluzione del problema, senza uscire di casa e senza recarsi a casa sua. Il servizio ha riscosso un successo straordinario accreditando Fixool come player attento alle esigenze e ai cambiamenti del mercato, leader nell’innovazione e totalmente aderente alle normative.

In fase di uscita dall’emergenza Covid, è stato possibile assistere a un boom di richieste per quanto riguarda la sanificazione di uffici e abitazioni, richieste che Fixool è in grado di soddisfare grazie alla qualità e professionalità delle imprese affiliate e alle procedure messe a punto con il supporto dei massimi esperti del settore.

Fixool

Tuttavia non ho solamente notizie positive: purtroppo abbiamo rilevato che una percentuale significativa di Partite Iva ha chiuso per via del Covid. Per quanto dispiaccia venire a conoscenza di un dato simile, è una situazione che sicuramente andrà a premiare le p.iva più meritevoli. Per questo Fixool continuerà a garantire professionisti certificati ai suoi clienti.

Inoltre, e sempre purtroppo, uno dei player internet operanti in questo mercato ha interrotto le operazioni durante l’emergenza conseguente la pandemia, e questo ci dispiace molto.

Devo dire che l’emergenza Covid ha consentito a Fixool di esprimere pienamente i suoi valori di fiducia, efficienza e trasparenza.

In che modo Fixool rivoluziona la fornitura dei servizi di installazione, manutenzione, riparazione e assistenza per ambienti indoor?

Fixool

Il mercato dell’home service è uno dei più longevi, esiste da quando ne abbiamo memoria ed è indispensabile per la cura dell’ambiente primario della nostra quotidianità: la casa. Fixool si propone di rendere questo mercato più sicuro e di più facile accesso tanto per i clienti quanto per gli artigiani guidandone la trasformazione verso l’economia 2.0 seguendone l’intera catena del valore, dalla ricerca del professionista fino alla recensione, tracciandone le transazioni e garantendo sicurezza e trasparenza.

Grazie a Fixool l’utente ha accesso solo a professionisti certificati, ossia artigiani che hanno superato un iter di selezione e alla fine sono stati affiliati. Parliamo quindi di veri artigiani che operano nel mercato della cura e manutenzione della casa. Fixool è rivoluzionaria perché opera lungo tutta la catena del valore, dalla ricerca dell’artigiano, all’esecuzione del lavoro, fino al pagamento e al rating & review. Tutto su piattaforma. Solo con Fixool, che tu sia cliente o professionista, hai un Servizio Clienti dedicato pronto a farti raggiungere il massimo livello di soddisfazione.

Quali obiettivi vi siete prefissati con il nuovo round di crowdfunding?

Fixool

L’operazione di crowdfunding ha come obiettivo 200.000€. Attraverso questa iniziativa intendiamo consolidare il primato di Fixool sul mercato italiano dell’Home Service, che Istat quantifica in circa 23 miliardi di euro, e portare l’innovazione che tramite Fixool ha investito Milano anche in altre città. Crediamo che la nostra piattaforma digitale possa essere motore e acceleratore di sviluppo per la componente digitale di questo mercato, ancora acerba nel nostro Paese.

Fixool adopererà la risultante del crowdfunding per spingere ancora di più sul mercato e sbarcare in altre città sul territorio nazionale, con ecosistemi simili a Milano. Ricordiamo che Fixool offre un servizio rivolto a tutti, per tutti, in forma gratuita, perché chiunque di noi potrebbe aver bisogno di un intervento in casa propria o nel proprio ufficio. Siamo qui per soddisfare i nostri clienti e far lavorare i nostri professionisti.

Qual è il valore dell’innovazione nel mercato dell’Home Service?

Il mercato dell’Home-Service è un mercato ancora non digitalizzato e caratterizzato da una forte asimmetria informativa. Infatti, ad oggi, sono i professionisti a fare le regole di questo mercato, dimenticandosi il più delle volte delle reali esigenze dei clienti, con la conseguenza che questi ultimi potrebbero non tornare più a commissionargli lavori. Fixool, attraverso il suo modello innovativo, si propone di riportare equilibrio tra le parti caratterizzanti questo mercato, restituendo sia “potere” al cliente, che organizzando meglio il lavoro dei propri artigiani, andando di fatto ad aumentarne le possibilità di business.

Quando parliamo del mercato dell’home service parliamo infatti di un mercato non digitalizzato e altamente frammentato. Quello che come Fixool ci proponiamo di fare è sistematizzare domanda e offerta facendo uso di strumentazione tecnologica sicura e innovativa. Grazie alle competenze di eccellenza del management board e di leading investors di autorevolezza internazionale, siamo riusciti a mettere a sistema capacità di business e tecnologie innovative (es. machine learning), per semplificare le dinamiche di funzionamento di un mercato oggi ancora caotico rendendolo più trasparente per i clienti e liberando valore per professionisti e artigiani.

Fixool

Quali sono i vantaggi del vostro servizio per artigiani e clienti?

Con il servizio offerto da Fixool, i clienti vedono i propri bisogni risolti, senza stress e senza incertezze di qualità e prezzo, aspetti fondamentali per ciascuno di noi che vanno a caratterizzare un certo livello di soddisfazione. Lato fornitori invece, i professionisti lavorano di più, lavorano meglio e vengono pagati al momento giusto, al rilascio di regolare fattura.

Fixool permette di seguire l’intera catena del valore riducendo al minimo l’effetto sorpresa e garantendo la risoluzione del problema con la garanzia soddisfatti o rimborsati.
Ma non solo. Se questi sono i benefici a vantaggio del cliente, Fixool è garanzia anche per i professionisti. Il mercato della manutenzione di casa e ambienti indoor è spesso di difficile accesso per giovani artigiani che operano in città più o meno grandi. Fixool offre loro sia una base clientelare che la sicurezza di venir pagati a lavoro compiuto. Quello che vogliamo offrire con la piattaforma sono soluzioni, opportunità e sicurezza per tutti i player.

Uno degli effetti di Fixool sul mercato è la riduzione del sommerso. In che modo?

Pagamenti sicuri e tracciabili, preventivi affidabili e rispettati sono due delle caratteristiche principali di Fixool. Se da un lato l’artigiano è sicuro del fatto che verrà pagato a lavoro concluso, dall’altro il cliente potrà effettuare il pagamento in maniera digitale, sicura e tracciabile. In questo modo tutte le transazioni vengono registrate combattendo, di fatto, il fenomeno del sommerso.

Come dicevamo poco sopra, Fixool ha un vero modello innovativo che opera lungo tutta la catena del valore, quindi tracciando ogni aspetto legato alla transazione. I lavori in piattaforma vengono tutti regolarmente fatturati, certificati all’occorrenza e muniti di garanzia. Non ci saranno mai infatti, sorprese di sorta.

Scrivi un commento

1000

What do you think?

celio

Celio posto sotto procedura di salvaguardia per evitare il fallimento

nen energia

NeN luce e gas: arriva in Italia l’energia digital e green al 100%