Esxence 2011, il Profumo d’Autore in mostra

Esxence 2011, il Profumo d’Autore in mostra

Ha chiuso i battenti domenica scorsa la terza edizione di Esxence The Scent of Excellence, l’importante appuntamento internazionale tenutosi presso il Palazzo della Permanente di Milano. Qui un pubblico fatto di appassionati della Profumeria Artistica ha potuto vivere un’esperienza sensoriale indimenticabile, scropendo le fragranti novità del 2011, incontrando i profumieri più noti, conoscendo attraverso workshop ed eventi collaterali un mondo creativo e coinvolgente in continuo sviluppo che si fonda sui valori di qualità, selettività, originalità e passione.

Quest’anno erano 133 i Brand presenti e 4.937 i visitatori, italiani ed esteri, il che dimostra il ruolo sempre più centrale che l’Italia si sta ritagliando nel business internazionale del profumo d’autore. Attualmente il nostro Paese si colloca al terzo posto in Europa dopo Germania e Francia nel settore Beauty.

Nel 2010 la Profumeria Artistica made in Italy, che si compone di 350 punti vendita specializzati, ha fatturato 134 milioni di euro (383.000 euro per punto vendita), pari all’1,4% del business totale del Beauty e al 5,9% del settore Profumeria.

Nelle quattro giornate sono stati diversi gli autorevoli professionisti del settore del Profumo d’Autore che hanno fornito il loro prezioso contributo: Mark Behnke Managing Editor di Cafleurebon.com, Simona Savelli Direttore di Extrait.it,il Prof. Giovanni D’Agostinis Direttore Scientifico di Kosmetica, Michael Edwards autore di “Fragrances of the World” e grandi nasi tra cui spiccano il ‘decano’ Maurice Maurine Patricia de Nicolaii, Presidente dell’Osmothèque di Versailles.

Tra le curiosità presentate ha ottenuto grande successo la macchina che nebulizza il profumo rendendolo non suscettibile alle variazioni di temperatura e umidità per mantenere la fragranza intatta. Ma non è mancata occasione per dibattere sulla storia del profumo d’autore e sull’utilizzo terapeutico delle fragranze, fino ad arrivare al test dell’olfatto, oltre alle immancabili discussioni sul futuro del mercato.

Tra le fragranze presenti impossibile non citare la Wedding Bouquet di Floris nata come tributo al matrimonio dell’anno tra William e Kate d’Inghilterra. Interessante anche la proposta Agonist dalla Svezia confezionata in flaconi di vetro soffiati a manoseguendo la tradizione che si rtamanda dal 1742. Esclusivo oud, l’odore del deserto, un’essenza scoperta in India e in Medio Oriente, estratta dal legno dell’agar e presente nelle fragranze Royal Oud, Sharm o SoOud, vendute ad un presso di 1.850 euro per il flacone da 30ml.

Scrivi un commento

1000

What do you think?

Scritto da luxu

Mediterranean Luxury Club: le meraviglie del Mediterraneo

Mediterranean Luxury Club: le meraviglie del Mediterraneo

Villa Bardini ospita “Novecento Sedotto”

Villa Bardini ospita “Novecento Sedotto”