Eni Joule for Entrepreneurship: il riconoscimento per idee sostenibili e innovative

Come partecipare all'Eni Joule for Entrepreneurship, l'iniziativa per promuovere l’imprenditorialità innovativa e sostenibile.

Eni Joule for Entrepreneurship
imprenditorialità innovativa e sostenibile: Eni Joule for Entrepreneurship

C’è tempo fino al 15 aprile per candidarsi al bando Eni Joule for Entrepreneurship nell’ambito Eni Award 2022. L’iniziativa ha l’obiettivo di promuovere l’imprenditorialità innovativa e sostenibile nell’ambito dell’economia circolare e si rivolge a tutte le startup che rappresentino un valore aggiunto dal punto di vista della decarbonizzazione di processi e prodotti, dell’economia circolare, della lotta al cambiamento climatico. I vincitori saranno premiati con una targa in argento personalizzata, che sarà consegnata a Roma nel corso di una cerimonia ufficiale presso il Palazzo del Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica. Si tratta di una grande opportunità per le imprese innovative, che possono in tal modo ottenere una maggior visibilità e la giusta valorizzazione. 

Vediamo però nel dettaglio come partecipare al bando e quali sono i requisiti richiesti. 

Eni Joule for Entrepreneurship: il premio per le imprese innovative e sostenibili

Eni Joule for Entrepreneurship è un riconoscimento che è stato istituito nell’ambito degli Eni Award, che dal 2008 premiano e promuovono ricerca ed innovazione tecnologica nel campo dell’ambiente e dell’energia. Questo premio è nato con lo scopo di valorizzare l’imprenditorialità innovativa e sostenibile che sia in grado di contribuire attivamente nel processo di transizione energetica, favorendo lo sviluppo socio-economico del Paese. Eni Joule for Entrepreneurship è dunque un riconoscimento importante, che quest’anno si apre anche alle startup esterne e dunque non rimane limitato all’ambito di Joule, la scuola di Eni per l’impresa. 

Elementi di valutazione per l’assegnazione del premio

A valutare le candidature interverrà in un primo step la Commissione di Prevalutazione Eni e in un secondo momento una Commissione esterna, costituita da 4 rappresentanti dell’innovazione a livello nazionale. Questi sceglieranno le startup vincitrici sulla base di alcuni elementi ossia:

  • Livello d’innovazione e di sviluppo tecnologico
  • Competenze del team
  • Potenzialità di mercato del progetto
  • Valore ambientale e sociale del progetto sul lungo termine.

Modalità e termine ultimo per l’iscrizione al bando

Per iscriversi al bando, le startup hanno tempo fino al 15 aprile 2022: termine ultimo per avere la possibilità di partecipare alla selezione. Per candidarsi al premio Eni Joule for Entrepreneurship, le imprese dovranno prima di tutto sviluppare un pitch deck ossia una presentazione del progetto che deve essere naturalmente coerente con gli elementi di valutazione e deve includere anche un riassunto del business plan. 

Occorre dunque inviare il modulo per la presentazione della candidatura (allegando il pitch deck ed il curriculum vitae di ogni componente del team) attraverso la piattaforma dedicata.

Joule ad Eni Award 2022: le novità di quest’anno

Non è la prima volta che Joule, la Scuola di Eni per l’impresa, partecipa ad Eni Award. Era successo anche nell’edizione del 2020, ma quest’anno c’è un’importante novità da segnalare. Come abbiamo accennato, potranno candidarsi per il premio Eni Joule for Entrepreneurship tutte le startup innovative e sostenibili. Non si tratta dunque di una prerogativa di quelle realtà che hanno partecipato ai progetti formativi di Joule ma a tutte le imprese che rappresentino un valore aggiunto nell’ottica di un’economia circolare, della sostenibilità, dell’innovazione. Quelle startup che siano in grado di contribuire attivamente al processo di transizione energetica nel nostro Paese.

Bando e Regolamento a questo link.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?