AIxGIRLS, al via il primo tech camp femminile in Intelligenza Artificiale e Data Science

Si terrà a luglio 2022 la prima edizione di AIxGIRLS, il camp estivo dedicato alle giovani ragazze dedicato dell'AI e alla Data Science.

siaf scuola internazionale di alta formazione 1

Al via la prima edizione di AIxGIRLS, il primo Tech Camp gratuito e completamente al femminile rivolto alle ragazze che vogliono mettersi alla prova su materie legate a Intelligenza Artificiale e Data Science. Un’iniziativa promossa da Fineco Asset Management, Associazione Donne 4.0 e Daxo Group che ha il duplice scopo di valorizzare i talenti femminili e creare consapevolezza nelle giovani menti rispetto alle nuove opportunità lavorative offerte dalla trasformazione digitale.

AIxGIRLS Summer Tech Camp

Il progetto consiste in un percorso formativo della durata di una settimana che si svolgerà dal 24 al 30 luglio 2022 presso la SIAF – Scuola Internazionale di Alta Formazione di Volterra. Durante questo periodo, un gruppo di ragazze che hanno terminato il quarto anno di scuola superiore avrà la possibilità di partecipare, gratuitamente, a corsi di studio, incontri e confronti con i professionisti del mondo AI e Data Science.

Per partecipare potranno candidarsi, entro il 20 maggio 2022, sul sito www.aixgirls.it. Tra tutte le richieste che arriveranno ne verranno selezionate venti.

Il camp rappresenterà l’occasione di conoscere le tecnologie della quarta rivoluzione industriale e di capire le opportunità aperte dalla frequenza di una facoltà STEM al termine del loro percorso liceale. L’intelligenza artificiale, che verrà approfondita non solo negli aspetti tecnici ma soprattutto in quelli etici e valoriali, è infatti un sistema sempre più impattante in tutti i settori economici e lavorativi, dalla sanità all’aerospazio fino al turismo.

AIxGIRLS

Majidi: “Faremo emergere l’eccellenza femminile”

L’idea di promuovere l’iniziativa, ha spiegato la fondatrice di AIxGIRS Darya Majidi (CEO di Daxo Group e Presidente dell’Associazione Donne 4.0), è nata dall’esigenza di “far emergere l’eccellenza femminile e coltivare i talenti attraverso un percorso di inclusione sociale che permetta alle giovani donne di sentirsi inserite in un sistema integrato e paritario”. L’intenzione di questo progetto, ha aggiunto, è infatti quella di contribuire a chiudere il digital gender gap e aiutare le ragazze, attraverso strumenti concreti, a creare le basi per il loro futuro.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da Debora Faravelli