Tra votare o candidarsi per proteggere l’ambiente, la salute o i più deboli, c’è una terza opzione: il lobbying del cittadino

Tra votare o candidarsi per proteggere l’ambiente, la salute o i più deboli, c’è una terza opzione: il lobbying del cittadino

In giro per il mondo, avvocati, disegnatori grafici, professionisti della comunicazione, contabili, studenti di economia e tanti, tanti altri (inclusi carpentieri, idraulici e altri artigiani) stanno dedicando una porzione del loro tempo (senza alcun corrispettivo) per assistere organizzazioni no-profit a promuovere importanti cause sociali.

Un’azione di volontariato di questo tipo può assumere...

Per continuare a leggere questo articolo

Abbonati a Think.it

a soli 3,99€ / mese, il primo mese a 0,99€

Originariamente pubblicato su chefuturo.it
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da chef