Perché in finanza si sente parlare sempre di diversificazione degli investimenti? Ecco la spiegazione

Se sei alle prime armi con gli investimenti avrai già letto varie volte che una delle strategie più gettonate è quella della diversificazione.

mercato azionario

Se sei alle prime armi con gli investimenti avrai già letto varie volte che una delle strategie più gettonate è quella della diversificazione. In parole semplici la diversificazione è la scelta di investimento che predilige più attività finanziare in modo tale da non concentrare tutto il patrimonio in un unico rischio.

L’obiettivo della “diversificazione” quindi, sarà quello di bilanciare le quote investite in modo tale da ridurre il rischio complessivo e di massimizzare le possibili performance. È vero? Ha senso? Te lo spieghiamo subito.

La diversificazione permette di agire in modo graduale

Di norma i consulenti finanziari suggeriscono a chi muove i primi passi negli investimenti di prendere confidenza con questi strumenti perché sono complessi e richiedono tempo e pazienza per essere compresi.

Pertanto ci sono varie strategie percorribili ma tutte richiedono cautela nel preservare i propri risparmi attraverso scelte che garantiscano un reale guadagno. In pratica le persone investono per guadagnare, non di certo per andare in perdita, giusto? Ebbene il mercato prevede una serie di opzioni che variano in base al livello di rischio. Tra le opzioni a basso rischio ci sono proprio le strategie di diversificazione che permettono di segmentare la cifra che vuoi investire per più “obiettivi”.

La diversificazione può essere attuata in vari modi, scegliendo personalmente i prodotti su cui investire o consultandone altri, come i portafogli di investimento diversificati di Moneyfarm che sono già formulati da un team di esperti. Quali sono i vantaggi di questo genere di investimenti?

Prendiamo ad esempio due casi

Il primo vede il risparmiatore Mario investire il suo intero capitale nelle azioni di una società che chiameremo “AAA”. Nel secondo caso, invece, abbiamo il risparmiatore Luigi che investe piccole quote del suo capitale in azioni di diverse società come “AAA”, “BBB” e “CCC”.

Se la società “AAA” dovesse crollare questo creerà un impatto del 100% sul capitale di Mario mentre, su quello di Luigi l’impatto sarà del 33% circa. Quindi i rendimenti di “BBB” e “CCC” salveranno il secondo risparmiatore dal perdere tutto il suo capitale investito.

Ovviamente qui abbiamo semplificato al massimo la questione perché l’andamento di un portafoglio diversificato di investimenti è molto variegato e caratterizzato da strumenti finanziari scelti in base alla loro natura, al livello di rischio e alle caratteristiche specifiche.

Diversificare un portafoglio di investimenti: come si fa?

Diversificare un portafoglio di investimenti, quindi, è ritenuta una strategia per migliorare le possibilità di mettere a frutto un capitale. Sul mercato trovi aziende che creano portafogli di investimento basati sul rischio e su intervalli di capitale che le persone desiderano mettere a frutto. In questo modo viene offerta la possibilità alle persone di scegliere il formato più adatto e di poter contare su un team di esperti che monitora in tempo reale l’andamento del portafogli.

In particolare queste aziende monitorano i piani dei clienti rispetto agli obiettivi prefissati e metteranno in atto degli aggiustamenti qualora dovessero verificarsi delle variazioni di mercato. Il tutto è sempre finalizzato a mantenere costante il livello di rischio scelto e a proteggere il più possibile i risparmi.

Non esistono investimenti a zero rischi

È importante sapere che il rendimento indicato dalle organizzazioni specializzate in aggregatori di portafogli di investimenti diversificati è sempre da considerare al netto di contributi e disinvestimenti eventuali.

Inoltre è utile considerare anche l’eventuale costo di commissione e di gestione ma anche quello delle tasse applicate sui rendimenti. Si tratta pur sempre di un servizio che, in quanto tale, prevede un certo compenso.

In conclusione possiamo dire che ogni investimento comporta un rischio, anche se minimo. Per fare una scelta ragionata e consapevoli devi sempre parlare con un consulente e leggere attentamente tutti i Documenti Informativi.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da Redazione Think