I migliori Paesi dove investire in immobili

I migliori paesi per investire in immobili: mercato, rendita, rivalutazione e tasse.

I migliori paesi per investire in immobili

Per investire in immobili è necessario fare una valutazione complessiva basandosi su determinati parametri, come l’abbassamento dei prezzi, la conseguente possibilità di trovare delle occasioni, la burocrazia prevista per gli stranieri che effettuano le compravendite e le prospettive economiche del Paese scelto.

I migliori Paesi dove investire in immobili

Qualora si possieda la liquidità per poter investire nell’immobile all’estero il primo step è stabilire dove si vuole effettuare l’investimento.

Nella fase di ricerca da non sottovalutare i tanti portali web dedicati al mercato immobiliare, le piattaforme di crowdfunding immobiliare, le agenzie specializzate, nonché di crowdinvesting, il sistema per trovare vero occasioni a bassi costi più utilizzato oggi.

Croazia

La Croazia, situata nelle vicinanze della nostra costa adriatica, è un Paese dove il mercato degli immobili è ancora conveniente, infatti il costo difficilmente supera 1500 euro al metro quadrato. È inoltre un Paese che prospetta di presentare buone rendite in vista della crescita del turismo degli ultimi anni. In Croazia la legislazione non è particolarmente complessa a fronte di una rendita elevata, di una rivalutazione ottima e di una prospettiva d’investimento a lungo termine.

Grecia

Il mercato degli immobili in Grecia è crollato, anche nelle mete turistiche più ambite. Il costo al metro quadro è sceso di oltre il 50% a fronte di incerte prospettive di crescita e d’investimento per un particolarmente lungo periodo.

Albania

L’Albania è nel pieno della ripresa economica e offre eccellenti prospettive per gli investimenti immobiliari. Il costo al metro quadrato infatti oscilla dai 400 fino ai 1000 euro al metro quadrato. Anche il sistema di tassazione è particolarmente vantaggioso.

Spagna

La Spagna è stata afflitta da una grandissima crisi economica che ha ovviamente influito sul mercato immobiliare. In Spagna il costo al metro quadrato sta risalendo proprio nel corso del 2020 e si aggira intorno ai 1600 euro al mq. Investire in Spagna è sicuramente conveniente a fronte di un elevata rivalutazione e di una rendita medio alta.

Canarie

Anche l’arcipelago delle Canarie, luogo a statuto speciale, è da considerare seriamente. Il prezzo si aggira intorno ai 1450 euro al metro quadrato ma la vera convenienza sta nel sistema di tassazione. Inoltre, le isole Canarie sono una meta turistica ambitissima e che non ha mai risentito della crisi.

Francia

Un Paese che sta investendo molto nel mercato degli immobili, il cui mercato è però instabile e offre comunque a prescindere la possibilità di fare ottimi affari a fronte di una rendita alta e di una rivalutazione elevata.

Stati Uniti d’America

Gli Stati Uniti offrono un sistema legislativo veramente easy per il mercato immobiliare e offrono possibilità di ottimi investimenti a rendita elevata.

Per far fruttare l’investimento una volta effettuato molte sono le possibilità: sistemare e rivendere l’immobile a fronte di un incasso di un’elevata plusvalenza, affittare attraverso agenzie o le piattaforma presenti su Internet (in questo casa sarà sufficiente avere una persona di fiducia per pulizia e accoglienza nel paese in cui si è investito), inserire l’immobile nel mercato universitario o delle case vacanza per stranieri.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da Chiara Cichero