Libri digitali nella scuola italiana, passaggio storico ma molto lento

Libri digitali nella scuola italiana, passaggio storico ma molto lento

Addio al vecchio libro di carta. La scuola italiana passa all’e-book, ma con calma. Venerdì scorso, prima che scoppiasse la crisi governativa, il ministro dell’Istruzione e della ricerca Maria Chiara Carrozza ha firmato un decreto ministeriale che detta tempi e modi per la rivoluzione digitale. Una risposta ferma e decisa, ma ancora una volta coniugata al futuro: la novità dei libri digitali sarà ...

Per continuare a leggere questo articolo

Abbonati a Think.it

a soli 3,99€ / mese, il primo mese a 0,99€

Originariamente pubblicato su chefuturo.it
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da chef