La classifica Cies sugli under 25 si muove in tutta Europa

Stilare oggi una classifica che inquadri, in base alla categoria e al punto di vista adottato, tutti i giocatori militanti in ogni campionato è possibile.

pexels markus spiske 114296

Da quando il calcio ha iniziato a valorizzare l’analisi statistica, lo studio delle squadre e delle performance dei singoli giocatori si è fatto sempre più complesso. Grazie a questi nuovi elementi il Cies, l’osservatorio calcistico di numeri e statistiche internazionali, ha di recente elaborato le loro classifiche in merito ai giocatori under 25, valutando una molteplicità di dati in modo da assegnare a ogni giocatore per categoria un punteggio e dunque una posizione.

Le ricadute di una simile classificazione dei giocatori sono tali da influenzare anche il calcio giocato dalle squadre di appartenenza dei player e soprattutto la galassia dei tifosi, poiché secondo operatori esperti di calcio italiani come BookmakersAAMS hanno un impatto diretto anche sulle quote relative alle singole partite.

Introduzione alla classifica CIES

Stilare oggi una classifica che inquadri, in base alla categoria e al punto di vista adottato, tutti i giocatori militanti in ogni campionato è possibile, grazie all’analisi statistica e alla raccolta di dati più o meno tangibili, tra reti messe a segno e altri parametri estremamente validi e precisi. La classifica redatta dal Cies riguarda i migliori giocatori di calcio under25 a livello mondiale, divisi per 15 categorie e valorizzando per ognuna di esse i 10 con il maggior punteggio. Si tratta dunque di 150 posizioni, in cui sono riusciti a entrare anche giocatori in vista nel maggior campionato italiano, la Serie A.

Quando si fa riferimento alla categoria, non c’è una corrispondenza precisa con il ruolo giocato in campo: all’interno di una stessa classe della classifica Cies possono essere coinvolti sia giocatori d’ala che terzini, in base al parametro cui si fa riferimento. Il coefficiente massimo attribuito per ogni categoria è 100, ma sono molto pochi i giocatori capaci di raggiungere, almeno a livello statistico, la perfezione assoluta. Tra questi, un solo italiano si è distinto fino a raggiungere il top della propria categoria, fra i connazionali collocati da Cies in prima posizione.

Gli italiani e la Serie A in classifica

Cominciando a scorrere le prime categorie della classifica stilata da Cies per i migliori under25 del calcio mondiale, tra i goal keeper emerge subito il nome tutto italiano di Gianluigi Donnarumma, oggi in forze al Paris Saint Germain, con un punteggio di 87,1. Il portiere del PSG si colloca poco sotto il podio, dominato da Aaron Ramsdale dell’Arsenal con 90,6 punti. Più lontano dalla vetta, in settima posizione per la stessa categoria, Luis Maximiano, della Lazio, registra 77,6 punti.

Non si registrano italiani nella categoria pure blocker, che vede sul podio Merih Demiral dell’Atalanta e in chiusura Pierre Kalulu del Milan, con uno stacco di poco meno di 10 punti. Tra i blocker playmaker si distinguono Fikayo Tomori del Milan a 88,5 punti e, in salita, Nikola Milenkovic della Fiorentina, con 91,2 punti. Autentica rivelazione per questa classe è Alessandro Bastoni dell’Inter, in prima posizione con un punteggio pieno di 100, secondo le statistiche elaborate dall’osservatorio Cies. Più solitaria, invece, la militanza del giocatore del Milan Ismael Bennacer, con 91,5 punti, al secondo posto tra i ground blocker filter man.

Tra i filter man playmaker si distinguono, sempre in seconda posizione, Manuel Locatelli, in forze alla Juventus e con 91,3 punti, e Maxime Lopez, in campo per il Sassuolo, con 86 punti e in quarta posizione.

La categoria playmaker infiltrator è dominata, con 90 punti, da Federico Dimarco, dell’Inter, unico
rappresentante per questa classe dell’Italia e della sua serie A.

A dominare nella propria classe, è il playmaker creator Sandro Tonali. Centrocampista del Milan e della Nazionale di Roberto Mancini, Tonali sta vivendo un autentico momento d’oro, in cui il riconoscimento da parte del Cies come il miglior under 25 nel suo campo arriva come un’ulteriore conferma delle proprie doti e del proprio ruolo. Lo stacco tra il primo posto di Tonali, con 89,3 punti, e il secondo posto di Marc Cucurella, del Chelsea, è notevole: ben 3 punti, che crescono a 8 se si considera il terzo membro del podio per questa categoria, Abner Vinicius, del Paranaense, con 81,3 punti.

Dal canto loro, per il Milan, Rafael Leao sfiora la perfezione con 98,4 punti, al primo posto tra gli shooter infiltrator e più in alto persino di Mbappè per 2 punti, mentre Nicolas Gonzalez, della Fiorentina, si accontenta del secondo posto tra gli allrounder target man, con 86 punti, 6 punti sotto Rodrygo del Real Madrid.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da Redazione Think