Due eccellenze oncologiche lombarde firmano accordo di cooperazione internazionale

L’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e il Policlinico San Matteo di Pavia avviano una partnership con due ospedali di El Salvador.

9s6a9227

L’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e l’IRCCS Policlinico “San Matteo” di Pavia hanno siglato oggi un accordo di cooperazione sanitaria internazionale con l’Hospital Nacional Rosales e l’Hospital Nacional Dr. Juan José Fernàndez – Zacamil dello Stato di El Salvador per un sviluppare una collaborazione medico e sanitaria in ambito oncologico. Le possibilità di collaborazione sono su più fronti e riguardano non solo le attività di formazione del personale medico-infermieristico e sanitario, ma anche scambi professionali, tecnici e scientifici a livello internazionale, la discussione a distanza di casi clinici di alta complessità tramite la telemedicina, la collaborazione nel campo della ricerca scientifica, nonché azioni di comunicazione sulla prevenzione e sull’educazione sanitaria.

L’intesa è stata firmata ieri alla presenza di una delegazione della Repubblica di El Salvador formata da Sua Eccellenza Gabriela Rodriguez de Bukele, moglie del Presidente di El Salvador Nayib Bukele dal Ministro della Salute, Dott.

Francisco José Alabí Montoya e dalla Direttrice dell’Istituto Nazionale della Salute, Dott.ssa Xochitl Sandoval Lopez. «Questo accordo con l’Hospital Nacional Rosales e l’Hospital Nacional Dr. Juan José Fernàndez Zacamil – ha sottolineato il presidente dell’Istituto Nazionale dei tumori Marco Votta – arricchisce e valorizza lo spirito con il quale il nostro Istituto si prende cura dei malati e dei pazienti di tutto il mondo e testimonia il livello di eccellenza raggiunto dal nostro ospedale anche a livello internazionale. Personalmente ho sempre creduto moltissimo nella cooperazione sanitaria internazionale e le attività sviluppate in questi anni, con la vicinanza costante di importanti istituzioni, permettono di condividere il grande patrimonio di conoscenza clinica e di ricerca scientifica maturato nel tempo per metterlo al servizio delle persone che ne hanno bisogno».

L’obiettivo comune è trasferire le conoscenze nel campo della medicina e sviluppare le competenze degli operatori sanitari dello Stato di El Salvador, soprattutto nel campo dell’alta formazione specialistica, con una attenzione sia alla preparazione teorica sia a quella pratica.

«Questo accordo rappresenta un ulteriore tassello nell’attività di cooperazione internazionale che, da anni, vede il nostro IRCCS attivo nella promozione e sostegno di iniziative a favore di Paesi in via di sviluppo – ha rimarcato il presidente del Policlinico San Matteo di Pavia, Alessandro Venturi. – L’obiettivo è migliorare la capacità di intervento da parte delle strutture sanitarie, sia attraverso missioni in loco di equipe multidisciplinari, sia attraverso la formazione presso l’azienda ospedaliera di personale proveniente dai Paesi stessi. Come ho sempre detto, la nostra mission è assistere e curare portando la ricerca dal laboratorio al letto del paziente. Oggi arricchiamo il nostro percorso di un’ulteriore tappa: portare i risultati della ricerca oltre i nostri confini regionali, nazionali ed europei».

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da Redazione Think