Così Robyn e gli adolescenti disabili usano i social per abbattere ogni muro

Così Robyn e gli adolescenti disabili usano i social per abbattere ogni muro

La diversità è sempre stato uno dei driver più forti dell’innovazione. La necessità di sentirsi inclusi genera la voglia di trovare strumenti, tecniche e modi per garantirsi accesso, partecipazione, considerazione e – soprattutto – voce. Le ramificazioni di questa modalità operativa sono da un lato tecnologiche (vi ho già parlato dell’uomo-cyborg che amplifica la sua vista attraverso sensori e mac...

Per continuare a leggere questo articolo

Abbonati a Think.it

a soli 3,99€ / mese, il primo mese a 0,99€

Originariamente pubblicato su chefuturo.it
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da chef