B Heroes, obiettivi e traguardi: innovazione e competenze al servizio dei nuovi imprenditori

B Heroes è un programma per l’innovazione e la promozione di nuovi progetti di business. La call B 2022 è chiusa e a dicembre è attesa la selezione definitiva.

-
-

Idee e competenze si fondono con uno sguardo innovativo e sempre attento alle esigenze del momento: così B Heroes, il business talent dell’innovazione, si impegna a sostenere i nuovi imprenditori.

L’iniziativa di B Heroes e i suoi obiettivi

B Heroes risponde con tenacia e passione alla nuova sfida dell’innovazione e della digitalizzazione, offrendo soluzioni utili dedicate a startup e imprese innovative. B Heroes favorisce percorsi di innovazione e racconta i progetti di maggior valore e potenziale, investendo tante risorse ed energie per sostenere la nuova imprenditoria. Al fianco di B Heroes, imprenditori e aziende avviano percorsi di formazione e crescita, aprendosi a nuovi orizzonti.

B Heroes è un programma per l’accelerazione e la promozione di nuovi progetti di business grazie a mentorship, investimenti, networking e comunicazione. Si rivolge in particolare a giovani imprese innovative per fornire sostegno finanziario, cultura imprenditoriale e visibilità, oltre ad aprire il mondo delle imprese alla open innovation, favorendo l’interscambio tra aziende nuove e tradizionali.

B Heroes è anche una docu-serie che vuole diffondere la cultura imprenditoriale raccontando le varie fasi di questo percorso di mentorship e selezione, fino ad arrivare all’assegnazione di oltre 1 milione di euro d’investimenti alle migliori startup partecipanti.

B Heroes, call B 2022: i prossimi step

La call B 2022 si è chiusa ufficialmente il 12 novembre. B Heroes ha ricevuto più di 1.000 candidature e durante il roadshow, in corso nel mese di novembre, ha incontrato – di persona o in remoto – oltre 100 startup che hanno superato la prima fase di selezione. Al termine di ogni tappa viene proclamata anche una “startup of the day” per premiare l’azienda che ha convinto di più dopo il pitch e il confronto con il gruppo di selezione.

A metà dicembre è previsto l’incontro per la selezione definitiva, dalla quale usciranno le startup della nuova edizione, che avranno a disposizione:

  • Un percorso di accelerazione con i partner di B Heroes;
  • Mentorship dedicata;
  • Storytelling e comunicazione;
  • Investimenti per un milione di euro complessivi da parte di B Holding.

Cos’è successo nel 2021? La quarta edizione di B Heroes

La selezione delle aziende partecipanti alla quarta edizione è stata un viaggio lungo lo stivale. Un viaggio da Nord a Sud nel mondo dell’imprenditorialità innovativa italiana: dalla realtà aumentata nella medicina alle trasformazioni dello scarto alimentare, fino all’utilizzo dell’intelligenza artificiale e ai droni per i mezzi pesanti.

Con la quarta edizione del programma sono state proclamate le 16 startup finaliste e sono state annunciate le cinque aziende innovative che si sono distinte nel corso della nuova edizione, aggiudicandosi un investimento complessivo di un milione di euro da parte di B Heroes e B Holding. Le aziende hanno dimostrato come dietro ogni grande idea ci sia sempre una storia molto personale.

Le startup che hanno avuto accesso ai programmi di investimento sono:

  • Barberino’s (Milano), famosa catena di saloni di barbieri in stile italiano che trasforma l’esperienza in un momento di benessere da godere, per amare il proprio aspetto e prendersi cura di sé;
  • Gioielleria Italiana (Savona), che opera nel settore B2B della gioielleria preziosa e ha creato un configuratore online per permettere al gioielliere di personalizzare tutte le caratteristiche di una linea di gioielli preziosi scegliendo tra oltre 120.000 articoli unici e raffinati, preziosi e di alta qualità;
  • Meeters (Verona), community del tempo libero per conoscere nuove persone organizzando attività di gruppo in giornata oppure viaggi e weekend;
  • Contents.com (Milano), sviluppa un algoritmo di intelligenza artificiale per creare contenuti automaticamente per qualsiasi genere di business;
  • Prometheus (Modena), che realizza dispositivi medici e per la medicina rigenerativa, in particolare un cerotto tecnologico che dimezza i tempi di guarigione delle ferite.

Il riconoscimento speciale di Nativa per la migliore startup in termini di creazione di impatto ambientale e sociale positivo è stato assegnato a Biova (Torino), che produce birra dallo scarto alimentare del pane. Le startup finaliste, inoltre, hanno accesso alla Elite Lounge di Intesa Sanpaolo dedicata a B Heroes.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da Redazione Think