Liberi professionisti: scopriamo i vantaggi del voucher connettività

vodafone-bonus

Al presente, con al decreto 27 Aprile 2022, il Ministero per lo Sviluppo Economico ha ampliato la possibilità di usufruire del bonus connettività anche ai liberi professionisti con Partita Iva, oltre alle piccole e medie imprese. Il bonus è accessibile fino alla fine dell’anno, ad esclusione dell’eventuale esaurirsi dei fondi, chi svolge un’attività di carattere professionale può richiedere un contributo massimo di 2500 euro, al fine di attivare una connessione a banda larga / ultralarga o implementare una linea già presente con un sistema più innovativo e performante.   

Con il decreto del 27 aprile, il Ministero per lo sviluppo economico ha deciso di allargare la platea dei beneficiari del voucher connettività. Alle piccole e medie imprese, ora si aggiungono anche i professionisti titolari di partita IVA.  Fino a fine anno, salvo esaurimento fondi, i titolari di un’attività professionale potranno richiedere un contributo che arriva fino a 2.500 euro per attivare una nuova linea a banda larga o ultralarga o per passare a una tecnologia migliore. 

Scegli le offerte Vodafone e approfitta del voucher per i liberi professionisti

Sicuramente fino alla fine del 2022, salvo esaurimento fondi, ed oltre il caso di proroghe, è possibile per i liberi professionisti ottenere un contributo di un importo compreso tra 300 e 2500 euro, relativo alla decisione di passare alla banda larga o ultralarga. Il valore del voucher varia in base alla tecnologia scelta, partendo da 300 euro per una velocità tra i 30 e i 300 Mbps, fino al massimo importo di 2000 euro per le reti la cui velocità sia almeno di 1 Gbps: il contributo può quindi essere utilizzato per pagare l’abbonamento scelto, sono inoltre previsti ulteriori 500 euro per le eventuali modifiche della rete. 

Si può accedere al bonus direttamente tramite operatore telefonico, il quale provvederà alla gestione di tutta la pratica relativa alla richiesta e all’utilizzo del voucher, il cui importo verrà poi detratto dalle bollette. Il Governo ha messo a disposizione per questo progetto oltre 600 milioni di euro, di cui 550 ancora a disposizione dei richiedenti. Si tratta senza dubbio di un’ottima opportunità per navigare più velocemente e usufruire di una tecnologia sofisticata, che consente a piccole e medie imprese e liberi professionisti di coprire i costi dell’abbonamento per un periodo variabile da 18 mesi a 3 anni. 

Con il voucher connettività con Vodafone, i titolare di P. Iva possono attivare il piano tariffario preferito scegliendo tra la serie OneNet di Vodafone Business: OneNet P. Iva Pro per i professionisti e Ufficio per le piccole e medie imprese. 

Con il voucher connettività è possibile ridurre o addirittura azzerare il costo mensile dell’abbonamento: OneNet Pro, ad esempio, si riduce a zero, con necessità di pagare solo l’attivazione, eventualmente anche a rate per 48 mesi. Il piano OneNet Pro permette di navigare con 2,5 Gbps di velocità e tecnologia FTTH, con chiamate illimitate verso i numeri italiani e 500 minuti al mese per l’estero. 

Viene fornito 1 tera di spazio cloud su YourDrive oltre a Sempre Serviti, l’opzione che consente di risolvere guasti e problemi entro il giorno seguente a quello della segnalazione. Per usufruire dell’offerta è possibile lasciare un recapito telefonico su Vodafone Business, ricevendo così una chiamata da un consulente Vodafone, incaricato di fornire tutte le informazioni necessarie e di procedere con la richiesta del voucher. 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?

Scritto da Massi Squillace