Come creare un vantaggio BPM per le imprese in 6 punti

Il BPM permette alle aziende di avere a loro disposizione un modello attraverso cui velocizzare e semplificare la gestione dei processi aziendali.

Vantaggio BPM per imprese: come crearlo in 6 punti

Maggiore tempo, fatica e costi: sono queste le problematiche in cui si imbattono tutte quelle imprese che non sfruttano il vantaggio BPM, ovvero che non utilizzano gli strumenti oggi a disposizione per rendere i processi più agili ed offrire un servizio migliore.

Il BPM permette alle aziende di avere a loro disposizione un modello attraverso cui velocizzare e semplificare la gestione dei processi aziendali.

Attraverso il Business process management infatti, le imprese sono in grado di:

  • ridisegnare i processi aziendali;
  • garantire che le informazioni arrivino automaticamente all’interlocutore giusto;
  • ottimizzare i tempi e le modalità con cui ogni processo avviene.

In questo modo i manager delle imprese hanno gli strumenti necessari per fare un’analisi completa, che sulla base dei dati ottenuti, permette di intervenire migliorando l’organizzazione e le modalità di erogazione dei processi aziendali.

In un mercato come quello attuale, che si caratterizza per una sempre maggiore competitività e velocità, sfruttare le possibilità offerte dal BPM consente di acquisire un deciso vantaggio competitivo per ogni tipologia di business, e rende possibile soddisfare anche i consumatori più esigenti.

Nell’era dell’Industria 4.0 quindi, il BPM costituisce una nuova cultura del processo produttivo perché consente alle organizzazioni di spostare l’attenzione dalle funzioni ai processi di business. In tal modo si realizza una semplificazione della gestione rispetto alle singole attività ed un miglioramento delle performance aziendali.

Vantaggio BPM: i 6 principali benefici per le imprese

Il vantaggio BPM ottenibile dalle imprese può essere riassunto nei seguenti 6 benefici principali:

  1. Maggiore produttività dell’impresa
  2. Migliore assistenza verso i clienti
  3. Nuovo vantaggio competitivo
  4. Aumento del profitto
  5. Conformità alle normative vigenti
  6. Ottimizzazione della gestione delle pratiche

Oltre a questi benefici, la disponibilità di un sistema di business process management rende possibile la memorizzazione di informazioni alla base di attività di process mining, che consentono l’individuazione di colli di bottiglia e supportano le imprese nella re-ingegnerizzazione dei processi con l’obiettivo di renderli più efficienti ed efficaci.

Si tratta di un valore aggiunto supplementare, che le imprese non possono oggi più ignorare, operando in un mercato dove errori e processi rallentati sono sempre meno contemplati.

L’efficienza ed il miglioramento delle performance derivanti dal business process management rappresentano dei vantaggi che nessuna azienda può ignorare, qualunque sia il proprio settore di mercato. Il BPM costituisce infatti un vero e proprio modello organizzativo che determina risultati verificabili in modo formale, e conseguentemente un miglioramento della produttività e della competitività nel lungo termine.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

What do you think?